Proiettori Bluetooth: migliori prodotti di Maggio 2022, prezzi, recensioni

Se vuoi scoprire quali sono i migliori proiettori Bluetooth, sei nel posto giusto. In questa guida scoprirai tutti i dispositivi all’avanguardia per stabilire delle connessioni a distanza senza avere dei cavi. Ma prima di conoscere le caratteristiche da valutare in questi strumenti moderni, capiamo insieme cos’è un proiettore e a cosa serve.

Proiettori: cosa sono

I proiettori sono dei prodotti con delle origini molto antiche. Si tratta di strumenti che venivano adoperati quando si voleva creare un momento di intimità e condivisione in famiglia per proiettare delle immagini ricordo sulla parete. Questi consentivano di inserire all’interno delle diapositive e queste poi venivano proiettate su una parete bianca e libera da quadri e foto. Bastava puntare l’obiettivo del proiettore sul muro e un fascio di luce era emesso ed  iniziava la carrellata di foto.

Oggi i proiettori dispongono di funzionalità più avanzate ed hanno anche dei costi ridotti rispetto ai modelli di un tempo. Non servono più le diapositive per iniziare le proiezioni, si potrà trasporre anche un file proveniente da un altro dispositivo grazie alla presenza di cavi USB o di connettività wireless. Potremo quindi scegliere di mostrare delle foto che abbiamo nello smartphone, sul computer, portatile o fisso, ma anche sul tablet.

I proiettori sono oggi dei dispositivi molto innovativi che ti garantiranno un elevato livello di comfort. Con essi potrai guardare le tue fotografie più belle, ma anche dei filmati e dei film veri e propri grazie agli alti livelli di risoluzione. Con questi prodotti potrai anche guardare dei programmi televisivi, collegando il proiettore alla tv, giocare alla playstation ma anche usarli per scopi didattici o lavorativi.

Difatti potrai anche adoperare i modelli di fascia alta di prezzo in ambienti illuminati, come scuole o uffici di lavoro per avviare delle presentazioni in Power Point. E’ infatti risaputo che i modelli classici di proiettore possono essere usati principalmente nelle stanze buie, in questo modo il fascio di luce scaturito dalla lampada interna riesce a rappresentare le immagini sul muro in modo chiaro e molto dettagliato.

Come sono fatti

I proiettori sono formati da una scocca esterna in plastica rigida con la forma rettangolare. Nella parte frontale troviamo un obiettivo con una lente che va puntato verso la parete sulla quale vogliamo avviare la trasposizione. La lente dell’obiettivo dovrà essere in vetro perché si tratta di un materiale che resiste al meglio ai graffi e alle rigature.

Difatti, spesso durante la manutenzione o la pulizia potremmo produrre dei leggeri danni e a lungo andare il prodotto dovrà essere cambiato. Sarà infatti meglio non preferire dei modelli in plastica nella parte dell’obiettivo.

Sul retro potremo invece trovare degli ingressi hardware per collegare i cavi di altri dispositivi utili al funzionamento del prodotto. Tra questi, dei cavi USB, una presa SCART per collegare la tv ed altri cavi audio e video.

Tecnologia Bluetooth: come funziona

La tecnologia Bluetooth è un sistema di connessione tra più dispositivi che consente il trasferimento di dati in tempi molto rapidi. Ormai da molti anni possiamo ritrovare il Bluetooth nei cellulari, nei computer fissi e in quelli portatili, nei tablet e in molti altri dispositivi elettronici all’avanguardia.

Con il Bluetooth potremo avviare lo scambio di file tra due dispositivi che si trovano ad un raggio massimo di 100 metri. In questo modo potremo trasferire dei file che abbiamo in una cartella del pc o nella galleria del nostro telefono. Dalle fotografie ai video, dai film ai file audio fino ai documenti.

Non ci sarà così bisogno di avere dei cavi che collegano i due dispositivi né ci sarà l’urgenza di tenere i due prodotti molto vicini tra loro, a differenza delle regole base che ci sono per le connessioni ad infrarossi. La tecnologia Bluetooth, ossia la wireless, ci permetterà quindi di trasmettere in pochissimo tempo al proiettore tutto ciò che vogliamo visualizzare nell’immediato.

Quando accendiamo le impostazioni Bluetooth nei due dispositivi, ad esempio nel proiettore e nel cellulare, uno dei due diventa subito percepibile all’altro che riesce a captare il suo segnale. Una volta stabilità la connessione, potremo subito avviare il passaggio dei dati.  Non ci sarà neanche il bisogno che i due dispositivi siano della stessa tipologia o della stessa marca.

Proiettori Bluetooth: cosa sono

I proiettori con il Bluetooth sono dei modelli davvero ottimi e performanti per chi desidera avere un livello di comodità in più. Si tratta di strumenti di ultima generazione che consentono di connettersi ad un cellulare, ad un computer portatile o fisso o anche a delle cuffie auricolari wireless o ad uno stereo.

Per capire se abbiamo davanti un proiettore con il Bluetooth, basterà dare un’occhiata alla scheda tecnica del prodotto oppure alle impostazioni del dispositivo. Da qui potremo valutare la presenza dell’opzione wireless basterà cliccarla per conoscerne ogni dettaglio. Potremo associare ai proiettori Bluetooth qualsiasi dispositivo che abbia la connettività senza fili.

In questo modo potremo trasferire i file senza l’utilizzo dei cavi. Dalle immagini ai video, fino ai film o ai file audio. Lo Smartphone sarà davvero essenziale per poter trasferire delle foto che vogliamo proiettare. Ci consentirà di svolgere ogni azione nel minor tempo possibile. Lo stesso discorso varrà per i computer, ormai tutti i migliori modelli dispongono della connessione Bluetooth. Basterà rintracciare i dispositivi connessi per stabilire l’aggancio.

Proiettori Bluetooth per i dispositivi audio

Ormai i dispositivi audio si possono collegare ai prodotti anche tramite la connessione wireless. Con i proiettori Bluetooth, allo stesso modo, potremo connettere anche i file audio e non solo i contenuti. Così potremo guardare un film in una modalità davvero perfetta, oppure fare i nostri videogiochi con un audio mozzafiato.

Potremo collegare le cuffie per isolare il suono e non disturbare chi ci sta accanto. Le migliori cuffie wireless possono infatti vantare fino a 15 ore di autonomia e quindi non avremo troppe preoccupazioni sulla loro durata senza i cavi.

Ma potremo connettere anche gli altoparlanti per ricreare l’effetto del cinema, ossia l’home cinema, ma anche degli speaker portatili o delle piccole casse. Potremo creare il nostro vero e fantastico impianto stereo wireless in pochi semplici passi.

Consigli per l’uso

Usare i proiettori con il Bluetooth sarà davvero moto semplice ma bisognerà prestare attenzione al processo d’installazione. Al primo utilizzo, infatti, si dovrà procedere al collegamento tra i due dispositivi. Entrambi dovranno essere collegati al medesimo router, in questo modo potremo semplificare il funzionamento.

Al primo uso, basterà andare sulle impostazioni e fare la scansione dei dispositivi la connessione Bluetooth attiva. Basterà premere il dispositivo con il quale vorremmo creare la connessione ed in poco tempo i due prodotti saranno agganciati e potremo avviare lo scambio dei dati.

Con un cellulare Android o iOS potremo avviare invece il Mirroring per impostare la visualizzazione del display del telefono sullo schermo proiettato al muro.

Migliori marche proiettori Bluetooth

Sono davvero molte le migliori marche che potrai trovare in commercio. Ti consigliamo sempre di rivolgerti ai brand più conosciuti in questo modo sarai guidato anche nel processo post vendita e potrai ottenere un cambio prodotto nel caso in cui il tuo dispositivo sia ancora sotto garanzia. Inoltre potrai assicurarti dei materiali di prima qualità per una maggiore durata del prodotto.

Tra i migliori brand ti segnaliamo i modelli che troverai nel catalogo di Epson e di Vankyo Leisure. Ottimi anche quelli di Artlii Anergen, di Yaber, ma anche di Philips e di Apeman o Blitz Wolf.

Classe 1993, laureata in Lingue e in Giornalismo e nata a Roma. Da sempre sono un’appassionata di scrittura in ogni sua forma: dalla cronaca all’attualità fino alla tecnologia. Sono una grande appassionata di fotografia e riprese. Mi piace scoprire quali sono gli accessori più usati dall’antichità ad oggi. Sono una vera amante del vintage! Approfondire le tematiche è il mio unico credo, prima di tutto c’è sempre la scoperta.

Back to top
menu
proiettoripertv.it